ImmigrazioneOggi News ed Eventi
< Home News ed Eventi Punti di vista Associazioni in rete Consulenze Salute e Benessere Newsletter Redazione Onlus
 
News ed Eventi


28 ottobre 2013
A Colle Val d’Elsa inaugurata la più grande moschea toscana.
Nel centro anche eventi culturali programmati da una commissione mista civile-religiosa nominata dal Comune e dalla comunità islamica.

È stata inaugurata venerdì scorso la moschea di Colle Val d’Elsa. L’edificio, sormontato da un piccolo minareto in cristallo e dalla mezzaluna, si estende tra i vigneti e gli ulivi del Chianti per una superficie di circa 300 metri quadrati. Potrà accogliere quasi 400 fedeli ed è costata 1,5 milioni, provenienti principalmente dalla fondazione Qatar Charity e dal Monte dei Paschi. L’interno è agghindato con un tappeto egiziano azzurro, un lampadario dorato dall’Arabia Saudita, colonne verdi e decorazioni in gesso marocchino.
L’interreligiosità sarà il fiore all’occhiello della moschea, dove saranno organizzati dibattiti e incontri promossi dal comitato scientifico paritetico composto da otto saggi, quattro nominati dalla comunità islamica e quattro nominati dal Comune di Colle Val d’Elsa. È la prima moschea italiana dove la programmazione degli eventi è cogestita da autorità civili e religiose.
Decine i fedeli musulmani, alcuni anche italiani, presenti all’inaugurazione, felicissimi di poter pregare in un luogo di culto “finalmente adeguato”. Sono circa 30 mila i musulmani nella provincia di Siena. Provengono da Marocco, Algeria, Kosovo, Albania, Tunisia, Senegal e molti di loro hanno figli nati in Italia.
Alla cerimonia d’inaugurazione, oltre all’imam Elzir, hanno partecipato i rappresentati di istituzioni e confessioni religiose: il rabbino di Firenze Joseph Levi e la presidente della comunità ebraica fiorentina Sara Cividalli, il prefetto di Siena Renato Saccone e il vescovo di Siena Antonio Buoncristiani.
(Red.)



 
Formazione finanziata
FormazioneWebTV - Formazione a distanza con la webtv interattiva

Corsi e seminari per impiegati dello studio notarile e dello studio commercialista Impiegati di Studi notarili e commercialisti

Catalogo 2013 > Corsi e seminari per impiegati dello studio notarile e dello studio commercialista: 80% del costo sostenuto finanziato da Fondoprofessioni. L’iscrizione al Fondo è semplice e gratuita.
Password personale al titolare dello Studio per seguire autonomamente il corso in qualità di uditore, senza costi aggiunti.

  © 2006-2013, Studio Immigrazione