ImmigrazioneOggi Tasse e fisco
< Home News ed Eventi Punti di vista Associazioni in rete Consulenze Salute e Benessere Newsletter Redazione Onlus
Tasse e fisco
Informazioni e consigli


01 ottobre 2013
IVA 22%: decorrenza variabile.
Da quando applicare l’aumento?


Cessioni di beni
Beni immobili
L'effettuazione va ricondotta alla data della stipula dell'atto notarile: gli atti stipulati da oggi soggiacciono all'aliquota 22 per cento. Da assoggettare ad IVA 22% gli eventuali acconti pagati o fatturati in relazione ad esso. In particolare, se l'acconto o la fattura è anteriore al 1° ottobre, l'aliquota è al 21%; diversamente, è al 22 per cento.
Beni mobili
L'effettuazione è determinata dalla consegna o spedizione delle merci. Anche in questo caso, gli acconti e la fatturazione anticipata, fino a concorrenza del relativo importo, rilevano quali autonomi fatti generatori dell'imposta e quindi se anteriori al 1° ottobre sono tassati al 21%; laddove il saldo o la restante fatturazione successivi a tale data, sebbene riferiti alla medesima operazione, sconteranno l'Iva al 22 per cento.

La fatturazione differita
Essa è connessa è soltanto una procrastinazione del solo termine di fatturazione, mentre il momento di effettuazione è comunque determinato secondo i canoni ordinari della consegna o spedizione. Quindi, merci spedite fino al 30 settembre con DDT sono legittimante fatturabili, entro il 15 ottobre, con aliquota 21 per cento. Di contro, merci spedite con DDT dal 1 ottobre in poi, soggiaceranno alla medesime regole di fatturazione ma con IVA al 22%.

Prestazioni di servizi
La regola generale collega l'effettuazione con il pagamento o la fatturazione dell'operazione: un servizio "ordinario" si considera effettuato a seguito del pagamento o della emissione della fattura, senza che su tale momento abbia alcuna influenza la ultimazione della prestazione. Quindi, fuori da questa ipotesi, una prestazione di servizi che è stata pagata o fatturata entro il 30 settembre ha titolo per l'applicazione dell'aliquota 21 per cento. Tutto ciò che è successivo a tale data sconta il 22% di tassazione.
(Serpieri & Associati)



Supplemento informativo in materia di tasse e fisco a cura di:



Via Piave, 28 - 01100 Viterbo
T +39 0761 303225 / +39 0761 328799
F +39 0761 227380

Viale Romagna, 1 - 20123 Milano
T +39 02 76115067
F +39 02 76113078

mailbox@studioserpieri.it
mailbox@pec.studioserpieri.it


Note sulla lettura
Gli articoli redatti da questo Studio, non sempre sono comprensibili a chi non è dell’arte. Del resto la materia è ostica e sempre più complessa. Quello che consigliamo non è cercare di capire per forza cosa vogliano dire certe parti, sottraendo tempo al Vostro lavoro, che peraltro, è la cosa più importante. Queste informazioni devono essere utili a far nascere nel lettore il dubbio sul fatto che certi argomenti possano essere di suo interesse. Peraltro, ciò è già spesso comprensibile dal solo titolo.
Nel caso, sarà nostra cura approfondire col lettore i vari argomenti su cui è caduta la sua attenzione, affinché sia possibile risolvere eventuale problematiche esistenti.
Pertanto, nel dubbio, lasciate i vostri commenti e sollevate le considerazioni che sono emerse dalla lettura, per vedere assieme quali argomenti possano essere di reale interesse.

 
  © 2006-2013, Studio Immigrazione