ImmigrazioneOggi Tasse e fisco
< Home News ed Eventi Punti di vista Associazioni in rete Consulenze Salute e Benessere Newsletter Redazione Onlus
Tasse e fisco
Informazioni e consigli


30 settembre 2013
IVA sì, IVA no …
Il sole 24 ore pare taccia sul punto.


Sta di fatto che se entro mezzanotte di stasera lunedì 30 settembre, la burocratia che si fregia del titolo di “Governo”, non troverà la quadra, l’IVA passerà dal 21% al 22%.
Da domani quindi, 1 ottobre 2013, se i nostri governanti non muoveranno altro, chiunque emetta fattura per beni o servizi dovrà applicare l’aliquota del 22%, nessuno escluso. Il 21% sparisce completamente, in quanto sostituito.
Per coloro che annotano le vendite sul registro dei corrispettivi, è più facile con gli esempi. Se oggi vendiamo un bene od un servizio al prezzo di 121,00 euro, compresa IVA al 21%, scorporate la vecchia IVA facendo 121 moltiplicato 21 diviso 121 uguale 100. Poi ricalcolate la nuova IVA, basta fare 100 moltiplicato 22% uguale 122.
In ogni caso, lo ripetiamo, tutto è rinviato agli eventi di stasera.
Che Dio v’assista.
(Luca Serpieri)



Supplemento informativo in materia di tasse e fisco a cura di:



Via Piave, 28 - 01100 Viterbo
T +39 0761 303225 / +39 0761 328799
F +39 0761 227380

Viale Romagna, 1 - 20123 Milano
T +39 02 76115067
F +39 02 76113078

mailbox@studioserpieri.it
mailbox@pec.studioserpieri.it


Note sulla lettura
Gli articoli redatti da questo Studio, non sempre sono comprensibili a chi non è dell’arte. Del resto la materia è ostica e sempre più complessa. Quello che consigliamo non è cercare di capire per forza cosa vogliano dire certe parti, sottraendo tempo al Vostro lavoro, che peraltro, è la cosa più importante. Queste informazioni devono essere utili a far nascere nel lettore il dubbio sul fatto che certi argomenti possano essere di suo interesse. Peraltro, ciò è già spesso comprensibile dal solo titolo.
Nel caso, sarà nostra cura approfondire col lettore i vari argomenti su cui è caduta la sua attenzione, affinché sia possibile risolvere eventuale problematiche esistenti.
Pertanto, nel dubbio, lasciate i vostri commenti e sollevate le considerazioni che sono emerse dalla lettura, per vedere assieme quali argomenti possano essere di reale interesse.

 
  © 2006-2013, Studio Immigrazione